Il Territorio dello Stato del Tagikistan

Annunci di Lavoro

Territorio del Tagikistan

Il Tagikistan è la più piccola repubblica dell'Asia centrale. Un tempo conosciuto come Repubblica Socialista Sovietica del Tagikistan, oggi è noto semplicemente come Repubblica del Tagikistan. E' organizzata secondo un modello di repubblica presidenziale di cui il leader democratico è Emomali Rahmonov che esercita il proprio potere secondo la legislatura varata nel 1994. Capitale dello stato è la città di Duschanbe che rappresenta anche il centro culturale del paese grazie alla presenza di numerosissime università e accademie, musei, tra cui il museo nazionale, moschee e sinagoghe.

Privo di sbocchi sul mare, questo stato confina con l'Afghanistan a sud, con la Cina a est, a nord con Kirghizistan e Uzbekistan e ad ovest nuovamente con l' Uzbekistan. Le due principali catene montuose che lo attraversano, quella del Trans- Alay posizionata nel nord e del Pamir nel sud, conferiscono al suo territorio una conformazione prevalentemente montuosa e lo rendono famoso grazie alle due cime più alte dell'Asia centrale: il Pik Lenina, il Pik Kommunizma. La pianura occupa un terzo del territorio nella parte sud-occidentale del paese, divisa però da due basse catene montuose. Le stagioni seguono l'andamento tipico dei climi continentali con estati secche e inverni rigidi, mentre le precipitazioni giungono prevalentemente nei primi mesi estivi. Certamente però, il clima varia notevolmente a causa delle differenti conformazioni del territorio: se nella ridotta porzione di suolo occupata dalla pianura, il clima varia dal caldo torrido delle estati, in cui non sono rare tempeste di sabbia, al freddo rigido dei mesi invernali (le temperature raggiungono solamente i -12°); lungo le catene montuose che occupano la maggioranza del territorio, il clima riserva molte sorprese: nei mesi tra ottobre e maggio infatti, in queste zone, imperversano violente tempeste di neve con temperature che arrivano facilmente a -45°, mentre le estati sono caratterizzate da temperature molto più ospitali.
Ma quando si dice che la fatica vale la pena, sembra proprio che si stia parlando di questo stupendo stato: i paesaggi che offre sono di una bellezza unica con grandi praterie erbose che in primavera esplodono ricoprendosi dei colori e dei profumi dei fiori tra cui anche la stella alpina. Alle praterie, nei monti Tian Shan, si sostituiscono le foreste di larici, abeti rossi e ginepri. Altrettanto ricca e sorprendente è la fauna che questi luoghi ospitano: marmotte e pika popolano le praterie; linci, lupi, cinghiali e orsi bruni invece prediligono i sottoboschi, mentre ad abitare i ripidi pendii rocciosi troviamo due eterni rivali, preda e predatore: stambecchi e leopardi delle nevi. Tutto di questo luogo è abitato persino i cieli dove aquile e gipeti sorvegliano dall'alto la terra sottostante e i sui abitanti; nei torrenti guizzano le trote popolandone e ravvivandone la acque già di per sé impetuose. Molti alti sarebbero gli animali diffusi nelle terre dei Tagikistan, come anche le pecore 'Marco Polo' che vengono cacciate per le loro pregiate corna a spirale.

Essendo una zona su cui troneggiano grandi catene montuose con importanti vette, i fiumi e i torrenti solcano le terre dei Tagikistan in gran numero, alimentati dalle piogge stagionali o, in maggior parte, dai grandi ghiacciai perenni che dominano le cime dei monti. Tra i fiumi principali si possono citare: il Syrdarja, dal quale prende origine la valle di Fergana, il Pjandz, il Kafirnigan e il Vahs. Certamente però, il fiume di maggiore importanza ed interesse all'interno dello stato è il Amudarja che, assieme al Pyani, segna il confine tra il Tagikistan e l'Afganistanpercorrendolo per quasi tutta la sua lunghezza. Nonostante, per estensione, il bacino di Kairakkum sia il più esteso del Tagikistan, probabilmente il lago di Karakul è quello che gode della maggiore fama. Il Karkul, ad un'altitudine di 3600m sopra il livello del mare, è il secondo lago più alto al mondo e le sue acque hanno la particolarità di essere salate; questo grazie alla sua origine di tipo tettonico.

La popolazione, prevalentemente di etnia tagika, parla prevalentemente il tagico, in quanto lingua ufficiale dello stato; in oltre, come lingua comune che vincola i vari gruppi etnici, è ancora particolarmente diffuso l'uso del russo. L'inglese è invece conosciuto solo dai più giovani e da coloro che lavorano nell'ambito del turismo.
Piccole minoranze religiose di ebrei, bahais, Zoroastro trovano il loro spazio al di là della schiacciante maggioranza che la religione mussulmana detiene sul territorio con ben un 90% di seguaci mussulmani sanniti.

Navigare Facile
  • georgia.it - GEORGIA .IT: Il sito dedicato alla Georgia, Stato dell'Asia Transcaucasica, alla sua storia e alle informazioni sulla capitale Tbilisi e sulle altre città di interesse della Nazione.
  • brasov.it - BRASOV .IT: Il sito dedicato a Brasov, città della Romania e centro della regione storica della Transilvania; ecco la storia e le informazioni turistiche e geografiche di Brasov, con un approfondimento sulla Transilvania.
  • bratislava.it - BRATISLAVA .IT: Il sito sulla capitale della Slovacchia, Bratislava, con informazioni sul territorio, sulla storia e sui luoghi da visitare.
  • moscow.it - MOSCOW .IT: Il Portale sulla città di Mosca, capitale della Russia; una guida alla storia, alle informazioni geografiche e turistiche su questa splendida città russa.
  • belgique.it - BELGIQUE .IT: Il Portale sul Belgio, con informazioni sulla storia, sul turismo (tradizioni e città) e sulla geografia di questa nazione.

 

Siti Dove Compro Passatempi Food Navigare Facile Meteo Prestiti A portata di Mouse Risultati Calcio